L'Associazione Sarda Traumi Cranici incontra l'Opera Gesù Nazareno

ART GENA

Martedi 05 Aprile abbiamo avuto un incontro con il personale dirigente e gli educatori dell'Opera Gesù Nazareno a Sassari; con Loro abbiamo condiviso il programma di Educazione alla Salute e Prevenzione dei comportamenti a rischio del Trauma Cranico, una delle attività statutarie che periodicamente organizziamo nelle scuole superiori coinvolgendo gli studenti del 1° e 2° anno scolastico, sono queste infatti le fasce d'età più a rischio fra i giovani.

 

L'esperienza condivisa ha permesso al personale dell'Istituto Gesù Nazareno di acquisire informazioni utili sulla Grave Cerebrolesione Acquisita, per un confronto fra le differenze e le complicanze che si presentano nella disabilità acquisita in seguito a trauma cranio-encefalico e o di altra natura, quali assunzione di alcool/droghe e le disabilità psico-intellettive congenite. Le difficoltà motorie, comportamentali e cognitive (attenzione, memoria, linguaggio) sono comuni sia che si tratti di cerebrolesione acquisita o congenita, ma sicuramente necessitano di trattamenti diversi e personalizzati.

La necessità di condividere questa esperienza, è nata dal fatto che Luigi socio volontario e testimone dell’Associazione Sarda Traumi Cranici Onlus (ASTCO) (sempre affiancato dal padre Salvatore), da alcuni anni frequenta il centro Gesù Nazareno per le attività diurne. Il nuoto è diventata per Luigi una grande passione, lo gratifica molto e lo aiuta a sentirsi importante, utile e impegnato nella società.

Anche per noi volontari dell’ASTCO è stato un ulteriore momento di scambio di informazioni, conoscenze e confronto utile, necessario per accrescere una rete esperienziale e di servizi.

Il nostro desiderio è che la nostra società li accolga tutti come Persona, a  prescindere dalla differente eziologia della loro disabilità, rendendoli partecipi in tutte le attività associative e di relazione sociale.  

Giovanna Antonia Puggioni

Vice Presidente ASTCO

Ringraziamo il Dott. Michele Marras - Direttore dell’Opera Gesù Nazareno per l’invito, sperando di poter proseguire la collaborazione.    

               

ART GENA 2

 

 

 

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.